Contattaci per informazioni
010 816390 - Chiamateci dal lunedi al venerdi dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle ore 14.30 alle 17.30

Affida il tuo Compleanno a Genova alla Luna Crescente!

Informazioni Preliminari sulla festa

 

La prima cosa sulla quale mi batto sempre è quella di raccogliere delle informazioni preliminari. Se chiamate qualsiasi agenzia seria, PRIMA di farvi un preventivo ha bisogno di capire cosa volete, per poi darvi la soluzione più appropriata.

Paragoniamo questo concetto ad un dentista: potrebbe farvi un preventivo senza prima avervi messo le mani addosso e capito di cosa avete bisogno?

Per una festa, le informazioni minime da chiedere sono anni del festeggiato, numero dei bambini, data della festa e spazio a disposizione.

Non sapete le volte che decliniamo una richiesta di preventivo:

Salve, ho 4 bambini a casa per la mia festa di 3 anni

è un esempio classico di richiesta di preventivo da declinare. Hai bisogno di una baby sitter, non di un animatore. Una baby sitter costa 10€ l’ora, perché dovresti buttare soldi con un animatore che ne costa molti di più?

Non ne hai bisogno, e le agenzie serie non hanno bisogno dei tuoi soldi: hanno bisogno di risolvere dei problemi e tu, in questo caso, non sei un problema che possono risolvere!

 

Professionalità

Già dal primo contatto potrete scorgere la professionalità dell’agenzia. Rispondere con un format, mandare una mail di conferma, essere educati e gentili, dare le informazioni in maniera chiara, sono piccole cose.

Spesso cose di buon senso. Ma è proprio da questi elementi che potrete capire se siete capitati nelle mani giuste.

“Dalle mani di un uomo, dalla sua cintura, dai suoi pantaloni, dal suo timbro di voce e da suo sguardo si può capire molto di un uomo”
Come potete capire molto di una persona da queste piccole cose, potete capire molto di un azienda da altrettante piccole cose.

La cura che ci mette nel rispondervi al telefono, nello scrivere un preventivo, nel suo listino sarà la stessa che metterà nella vostra festa. Non di più, ve lo assicuro!

 


Puntalità

Se dopo aver richiesto un preventivo per la vostra festa lo confermate subito siete dalla parte della minoranza.

La maggior parte delle persone ha bisogno di tempo:

  • Tempo per valutare il listino e il preventivo
  • Tempo per valutare altre agenzie e proposte
  • Tempo per confrontarsi con il suo compagno
  • Tempo per confrontarsi con gli altri genitori
  • Tempo per informarsi su internet e su facebook

Per questo è prassi dare un appuntamento telefonico a distanza di qualche giorno. Capita, spesso, che viene proposta di inviare una mail con listino, offerte, riepilogo ect.

L’agenzia dovrà rispettare queste tempistiche: se si offre di richiamarvi nel pomeriggio, dovranno farlo attenendosi a quell’orario. Se non si rilevano puntuali, diffidate dell’agenzia: la poca attenzione nella parte di “segreteria” potrà essere presente anche nella parte “animazione”.

 

Prezzo

La prima regola è: “Se qualcuno grida solo il prezzo basso, è perché ha solo quello”.

Ora non voglio tediarti sul prezzo basso, sulle motivazioni che quel prezzo potrebbe essere un chiaro sintomo di una disfatta preannunciata.

Vorrei però darti qualche spunto sulla quale riflettere insieme su cos’è il prezzo, da cosa è formato e cosa succede se si diminuisce.

Come viene formato il prezzo


Costo di pubblicità:
 Se ci hai conosciuto vuol dire che abbiamo spedo dei soldi per farci conoscere: stampare dei volantini, pubblicità su facebook, radio, giornali o internet. Se, per esempio, avete trovato l’agenzia cercando su internet, considerate che un cliente medio in questo campo costa tra i 10 e i 40 euro.

Investimenti per impianti: Per una buona riuscita della festa, l’animatore deve avere a disposizione delle attrezzature. Dal borsone giochi alla divisa, dal microfono all’impianto audio fino ai gonfiabili e altre attrezzature. Be’ queste costano e, te lo assicuro, non poco.

Costi di gestione: Se hai chiamato per chiedere informazioni e qualcuno ti ha risposto ti svelo un segreto: non è gratis! Se risponde da un ufficio con un numero fisso anche questo ha un costo importante. Ma, te lo assicuro, permette di lavorare nella maniera migliore, garantendo un servizio migliore.

Costo dell’animatore: Anche l’animatore va pagato e il prezzo aumenta in base all’esperienza. Valuta tu se è il caso di tagliarlo!

Margine dell’agenzia: In ultimo ti ricordo che, anche l’agenzia, deve tenersi il giusto margine. I titolari dell’agenzia fanno questo lavoro per vivere, esattamente per lo stesso motivo per cui lo fai tu.

Quanto deve costare una festa per bambini

Se è vostra intenzione scegliere un prodotto professionale vi consigliamo di valutare le agenzie che applichino un prezzo di una festa base di almeno 100€ + IVA.

Questo vi permetterà di avere un prodotto che, almeno sulla carta, sia professionalmente valido.

E’ possibile applicare un costo più basso?

Certo, vediamo che succede insieme. Questo discorso, ovviamente, è valido su tutte le feste base, dove è previsto il coinvolgimento dell’animatore.

Il prezzo, invece, può scendere nella parte dei servizi, come zucchero filato, mascotte e simili. In questo caso l’agenzia può o meno applicare delle strategie di posizionamento di prezzo per sfruttare le sue strutture che, al contrario dell’animatore, si pagano una volta sola.

Cosa succede se la festa per bambini costa MENO?

Partiamo da un presupposto che i costi di pubblicità è veramente difficili tagliarli, perché l’agenzia si ritroverebbe senza clienti nel giro di poco.

Un altro costo che è impossibile tagliare è il margine dell’agenzia. Ti parlo chiaro: Nessuno lavora GRATIS!

Ecco però 3 cose che è possibile tagliare e cosa può succedere alla tua festa.

TAGLIO Investimenti per impianti:

L’animatore sarà costretto a lavorare con materiale scadente, con trucca bimbi non anallergico e pericoloso per i bambini, con casse che magari non funzionano bene.

COSA può succederti? Che magari la musica non si sente, o che l’animatore non ha abbastanza giochi per far divertire i tuoi bambini.

TAGLIO Costi di gestione:

E’ possibile lavorare senza ufficio, senza un numero fisso, senza una persona che si occupi dei clienti. Rinuncio all’attenzione del cliente e quindi lavoro un po’ alla buona.

COSA può succederti? Che magari alla tua festa non si presenta nessuno, perché era stata scritta su un foglietto volante mentre ero al bar a fare colazione o in macchina mentre andavo dalla nonna. Oppure che si presentano ad un orario sbagliato, al giorno sbagliato e con una festa diversa da quella che hai richiesto.

TAGLIO Costo dell’animatore:

Decido di lavorare con persone meno qualificate, con meno esperienza, e che magari fanno tanto altro nella vita.

COSA può succederti? Che magari alla tua festa l’animatore sta male, oppure ha trovato qualcosa per il quale viene pagato di più e quindi ha detto che “la nonna sta male”. Può capitare che tratta male i bambini, perché lavora per 4 spicci e non ha nessuna passione.


AGENZIA con la A MAIUSCOLA

Hanno la Partita IVA?

Entra sul suo sito internet e cerca la partita iva… C’è? Esiste? È Obbligatoria scriverla sul proprio sito.  Se non c’è vuol dire che non ha la partita iva e che quindi, TECNICAMENTE, non può lavorare…

“Si ma lo fanno tutti”, “vabbè ma l’italia è così” ect ect…
Ascolta a me, non sono io a dover farti la morale, ma l’Italia va come la facciamo andare noi, va come scegli TU e come scelgo IO!

Hanno un orario?

Se non hanno un orario di lavoro e, come leggiamo su facebook c’è scritto “sempre aperto” sappi che ti risponderanno dal bar, in macchina o sulla tazza del cesso.

Non sarò io a dirti se la tua festa merita più attenzione!

Recensioni?

Prendi le recensioni su facebook e fai questo controllo insieme a me!

  • Prendi tutte le recensioni con 5 stelle, NON CONSIDERARE quelle senza commenti!e
  • Prendi tutte le recensioni con 1 stella: che succede se qualcosa va storto? Come gestiscono l’imprevisto? Se non sono presenti io avrei qualche dubbio sulla veridicità delle recensioni

Chiedono acconto e hanno un ufficio?

Nell’animazione è “prassi” non chiedere acconti principalmente perché il mercato è affollato da non professionisti. Qualora lo chiedessero si troverebbero a risolvere 2 problemi:
1)Non ho l’ufficio, dove incontro il cliente per farmi lasciare l’acconto?
Me lo faccio mandare apre il secondo problema principale:
2) Come faccio a giustificare un entrata economica se non ho una partita iva?

Ora, la mia domanda è: mi sai dire un professionista che non chiede un acconto? Ecco, neanche io!


Sono assicurati?

Fai le corna, grattati pure dove vuoi e poi chiedi, a bruciapelo: avete un RCT? Ora, se non attaccano il telefono siamo già sulla buona strada. Non succederà mai niente alla tua festa, ne sono sicuro.

Ma avere un RCT (Assicurazione Responsabilità Civile contro Terzi) è sicuramente un atto di responsabilità prima verso i clienti e poi verso il proprio portafoglio.
(fonte web)

#compleannigenova
#animazionegenova
#festeperbambinigenova
#lalunacrescenteanimazionegenova